Museo del Cinema - Torino CiBi la prof. Loading... Unsubscribe from CiBi la prof? Col sostegno artistico di alcuni pionieri del cinema, tra cui il regista torinese Giovanni Pastrone[15], che nel 1914 diresse proprio a Torino Cabiria, il più grande kolossal del cinema muto italiano, e col sostegno giornalistico di Francesco Pasinetti, arrivarono i primi contributi finanziari per l'acquisto di cimeli e documenti della storia del cinema italiano. Tempo fa ho aperto un sondaggio su instagram riguardo al vostro museo preferito di Torino.Ad aggiudicarsi la vittoria è stato il Museo Nazionale del Cinema.. Pertanto, come promesso, ecco l’articolo dedicato a questo fantastico polo espositivo. Il sito della Mole Antonelliana di Torino, simbolo della città di Torino realizzata da Alessandro Antonelli e sede del Museo del Cinema Torino, Museo Nazionale del Cinema. It is operated by the Maria Adriana Prolo Foundation, and the core of its collection is the result of the work of the historian and collector Maria Adriana Prolo [].It was housed in the Palazzo Chiablese. Il Museo del Cinema di Torino si trova all’interno di uno dei simboli della nostra città, la Mole Antonelliana. Nel progettare l’allestimento museale lo scenografo svizzero François Confino[5] non ha dovuto soltanto tener conto delle caratteristiche dell’edificio che lo ospita, ma, seguendo il crescendo antonelliano, ha sovrapposto livelli diversi di lettura, combinando le necessità di un rigoroso impianto scientifico con le esigenze di una presentazione spettacolare che si propone di riprodurre e giocare con i meccanismi della fascinazione che sono alla base della rappresentazione cinematografica. Fu allestito il piano terreno, mentre una sala era adibita a locale di proiezione; la cineteca e la biblioteca furono collocati al piano superiore. L'idea iniziale di insediare il museo all'interno della Mole Antonelliana di Torino sfumò nel 1953, a causa di una tromba d'aria che danneggiò gravemente l'edificio.[16]. In questo periodo il Museo del Cinema di Torino rafforza propone e consolida numerose iniziative volte sia alla visita virtuale delle collezioni, sia alla mostra Cinemaddosso. Autobus turistico di Torino Il Museo Nazionale del Cinema, famoso in tutto il mondo per la varietà di attività e oggetti esposti, si estende a spirale verso l’alto all’interno della Mole Antonelliana, sviluppando su più livelli il progresso storico del mondo del cinema.Il primo piano è costituito dall’Archeologia del Cinema, seguito poi dall’Aula del Tempio e dalla Macchina del Cinema. Watch Queue Queue Furono infatti sfruttati gli spazi di un'ala di Palazzo Chiablese, edificio situato tra la centralissima Piazzetta Reale (sul lato nord di Piazza Castello) e piazzetta San Giovanni (Duomo di Torino). Museo Nacional de Cine: Museo nazionale del cinema - Torino - 12.978 opiniones y 5.662 fotos de viajeros, y ofertas fantásticas para Turín, Italia en Tripadvisor. Film, attori, registi, sceneggiatori, maestranze, case di produzione e distribuzione, sale cinematografiche riemergono, dopo un lungo e paziente lavoro, dai documenti conservati dal Museo Nazionale del Cinema. Molte le iniziative realizzate in collaborazione con prestigiose istituzioni di tutto il mondo, presentate poi, riscuotendo ampi consensi di pubblico e critica, nei maggiori festival di cinema internazionali[13]. Nuovi modi di comunicare cultura e bellezza nella prima capitale d'Italia, Si confida la direttrice Maria Adriana Prolo, Nella città dove il cinema nacque è sorto il museo ad esso dedicato, Il museo più alto del mondo - I cimeli di un secolo di celluloide, Gli archivi delle immagini. Nello stesso periodo la professoressa Prolo fu nominata presidente dell'Associazione; nel 1956 fu anche nominata direttrice a vita del museo che, nel frattempo aveva trovato una sua sistemazione definitiva. According to Tripadvisor travelers, these are the best ways to experience Museo Nazionale del Cinema: Be a Movie Star Tour for Kids & Families at the Turin National Cinema Museum (From $135.13) Torino City Pass: Torino+Piemonte Card (From $34.71) In questo periodo il Museo del Cinema di Torino rafforza propone e consolida numerose iniziative volte sia alla visita virtuale delle collezioni, sia … UMB21VIDEO50 10,532 views. Sì perché il museo è chiuso per emergenza Coronavirus, ma aperto su tutti i canali social e sul sito. Anno tremendo per i musei costretti a lunghi mesi di chiusura. Stanley Kubrick El Museo Nazionale del Cinema es un espacio mágico, de ensueño, interactivo y trepidante. Cancel Unsubscribe. Il materiale fu inizialmente immagazzinato in una sala della Mole Antonelliana, concessa dal Comune di Torino. Questo video è stato realizzato durante l’uscita didattica al Museo del Cinema di Torino.3°A ITSOS Albe Steiner a.s. 2018-2019 Il Museo del Cinema di Torino si trova all’interno di uno dei simboli della nostra città, la Mole Antonelliana. Se accedi a un qualunque elemento estraneo a questo banner continuando a navigare su questo sito, acconsenti all’uso dei cookie. E' allestito sotto la mole Antonelliana simbolo per eccellenza della città di Torino. Inaugurato il 19 luglio 2000 e realizzato su progetto di François Confino, è diventato uno dei musei più visitati di Torino e di tutto il Paese, una vera e propria istituzione culturale che ha ottenuto importanti consensi a livello internazionale. L’Aula del Tempio. Il primo progetto di costituire un museo italiano del cinema risale al giugno 1941, quando la studiosa piemontese di storia e di cinema Maria Adriana Prolo (1901–1991) cominciò a lavorare per realizzare l'idea.[14]. Museo Nacional del Cine: Imprescindible en Torino - 12.950 opiniones y 5.613 fotos de viajeros, y ofertas fantásticas para Turín, Italia en Tripadvisor. Il Museo del cinema di Torino è nato nel 1941. Informazioni Telefono 011.8138 563 / email info@museocinema.it (o prenotazioni@museocinema.it) / online www.museocinema.it. Cuore spettacolare del Museo è l’Aula del Tempio circondata da aree espositive dedicate ai grandi generi della storia del cinema più un’area dedicata al capolavoro del cinema muto italiano, Cabiria e una a Torino “Città del Cinema”. Torino Città del Cinema 2020, su torinocittadelcinema2020.it La Macchina del Cinema è l’area espositiva dedicata alle diverse componenti e fasi dell’industria del film: gli studi di produzione (con un omaggio a una tra le più celebri case di produzione italiane, la Titanus), la regia, la sceneggiatura, gli attori e lo star system, i costumi di scena, la scenografia, gli storyboard, la sala cinematografica. Tra i più importanti al mondo per la ricchezza del patrimonio e la molteplicità delle sue attività scientifiche e divulgative, il Museo Nazionale del Cinema deve la sua unicità alla peculiarità dell’allestimento espositivo. Museo Nazionale del Cinema - Fondazione Maria Adriana Prolo PEC (esclusivamente per comunicazioni di natura giuridica o istituzionale): museocinema@certopec.it  -   Copyright ©2016. Museo + ascensore panoramico 15 euro intero (ridotto 12 euro giovani e 9 euro scuole). [18] Il Museo divenne membro dell'Associazione nazionale dei musei italiani nel 1959, e fu riconosciuto tra i musei medi dello Stato nel 1960. Recomendamos reservar visitas guiadas de Museo Nacional de Cine con antelación para reservar la plaza. Museo Nazionale del Cinema di Torino agregó 95 fotos nuevas al álbum UN SET ALLA MODA. Museo Nazionale del Cinema - Fondazione Maria Adriana Prolo Via Montebello, 20 10124 Torino, Italia P.IVA 06407440012 Ma se da una parte i numeri calano, vi è stato un grande aumento dell’attività online. Il museo in realtà nacque in un’altra sede negli anni ‘60, fu poi spostato nella Mole negli anni ‘90, dando così la luce ad un progetto di natura estremamente innovativa per il periodo. El gran patrimonio que expone y la multitud de actividades científicas y divulgativas que realiza, hacen que el Museo Nazionale del Cinema di Torino sea uno de los más importantes del mundo.El Museo del Cine de Turín es un Museo único, en el que puede disfrutarse de una muy cuidada y peculiar exposición. La sede museale fu inaugurata al pubblico il 27 settembre 1958. Home » Musei » Principali musei di Torino » Il Museo Nazionale del Cinema di Torino. Ricerche d’avanguardia sulla conservazione dei materiali e sulla storia del cinema, un vasto programma di restauri, iniziative editoriali, rassegne cinematografiche, incontri con autori e protagonisti del cinema, programmi didattici.[12]. Visualizza nella cartina. museo accessibile Documenti del cinema muto torinese Film, attori, registi, sceneggiatori, maestranze, case di produzione e distribuzione, sale cinematografiche riemergono, dopo un lungo e paziente lavoro, dai documenti conservati dal Museo Nazionale del Cinema. 1,921 were here. Nel 1991 la professoressa Prolo morì, e l'anno dopo il museo divenne una Fondazione[20], che prese il suo nome, sostenuta dall'Associazione Museo nazionale del cinema, dagli enti locali e della Cassa di Risparmio di Torino, tuttavia ancora con la sede provvisoria nei piccoli spazi del Cinema Massimo[21]. P.IVA 06407440012 Il Museo Nazionale del Cinema alla Mole Antonelliana nel 2020 ha avuto 163.452 visitatori, il 75% in meno rispetto al 2019, anno in cui gli accessi erano stati poco meno di 675.000. accedi. The National Museum of Cinema (Museo Nazionale del Cinema) located in Turin, Italy, is a motion picture museum fitted out inside the Mole Antonelliana tower. Anche il Museo Nazionale del Cinema di Torino registra numeri in forte calo dell’attività in presenza. Un percorso a piedi che dal piano terra arriva fino alla Terrazza Panoramica a 85 m di altezza, lungo le scale dell’intercapedine della Cupola. Museo del Cinema (©Redazione Web – Comune.Torino.it) Indirizzo: il Museo del Cinema si trova in via Montebello 20 a Torino. Il Museo racchiude e illustra tutta la storia del cinema in un itinerario fantastico e interattivo: dal teatro d’ombre e le prime affascinanti lanterne magiche che hanno costituito la preistoria della “settima arte”, ai più spettacolari effetti speciali dei nostri giorni[4]. Si reserva con Tripadvisor, puede cancelar de forma gratuita hasta 24 horas antes del inicio de la visita para obtener un reembolso completo. Nel 1975 poi, si tenne a Torino il trentunesimo congresso della FIAF (Fédération internationale des archives du film), che comprendeva anche un convegno su Pastrone e David W. Griffith. Da diversi anni il Museo Nazionale del Cinema ha ulteriormente rafforzato il suo impegno nel recupero e nel restauro di pellicole che si pensavano irrimediabilmente perdute. Museo Nazionale del Cinema - Fondazione Maria Adriana Prolo Via Montebello, 20 10124 Torino, Italia P.IVA 06407440012 PER INFO SU ORARI BIGLIETTI VISITE CLICCA QUI Contatti clicca qui Per prenotazioni: prenotazioni@museocinema.it Per richieste generali: info@museocinema.it Il Museo ha sede nella suggestiva Mole Antonelliana, monumento simbolo della città di Torino ed opera dell’architetto Alessandro Antonelli, e conta ogni anno oltre mezzo milione di visitatori. Questa è, per il Museo, la degna conclusione del 2020. Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) Sì perché il museo è chiuso per emergenza Coronavirus, ma aperto su tutti i canali social e sul sito. La Mole Antonelliana, que lo alberga, es grandiosa. Torino, tour guidato a piedi, museo del cinema nazionale e talpa (a partire da 113,17 USD) Il meglio del tour guidato di Torino per l'intera giornata con il Palazzo Reale, il Duomo e la Mole Antonelliana (a partire da 283,89 USD) Vedi tutte le esperienze di Museo Nazionale del Cinema su Tripadvisor Sito ufficiale per la vendita biglietti e attività didattiche per Mole Antonelliana | Museo Nazionale del Cinema. Quantomeno, non lo è nel senso tradizionale del termine. Alcune delle manifestazioni più importanti di questo periodo compresero una "Mostra della caricatura nella fotografia e nel cinema dal 1839 al 1939" nel 1960, la "Mostra della Stereoscopia" nel 1966, una rassegna del cinema muto italiano in collaborazione con l'Istituto di storia del cinema e dello spettacolo dell'Università di Torino nel 1973, la "Mostra dei manifesti del cinema muto italiano" nel 1974. Un museo interattivo, dove grandi e piccini possono divertirsi a giocare con cinema&dintorni!http://blog.zingarate.com/mondovagando/torino-introduzione Con i bambini a passeggio tra la storia del cinema. Museo Nazionale del Cinema Tutta la magia e i segreti del cinema in un allestimento spettacolare e coinvolgente. Contatti clicca qui Il museo è suddiviso in aree tematiche, come ad esempio quelle dell'Archeologia del Cinema, dell'Aula del Tempio e della Macchina del Cinema. Dall’Aula si accede alla Rampa che, come una pellicola cinematografica, si srotola a salire verso la cupola: il percorso è sede delle mostre temporanee e permette di ammirare dall’alto l’Aula in una visione spettacolare e mozzafiato. L’edificio, in muratura e acciaio, venne costruito nella seconda metà dell’Ottocento su progetto dell’architetto Alessandro Antonelli.Consiste essenzialmente in un corpo a base quadrata sovrastato da una cupola (sopra la quale si trovano un tempietto, la “Lanterna” e un’alta guglia). Il Museo del cinema di Torino è nato nel 1941. Torino, Museo Nazionale del Cinema. Film Commission Torino Piemonte, su fctp.it. Il Museo Nazionale del Cinema nasce idealmente nel 1941, quando Maria Adriana Prolo progetta la creazione di un luogo consacrato alla raccolta dei documenti dell'industria cinematografica torinese. La crescita Online. Al suo interno troverete archivi fotografici, oggetti di scena ed enormi schermi da cinema con proiezioni giornaliere. Museo Nazionale del Cinema - Fondazione Maria Adriana Prolo Via Montebello, 20 10124 Torino, Italia P.IVA 06407440012 PER INFO SU ORARI BIGLIETTI VISITE CLICCA QUI Contatti clicca qui Per prenotazioni: prenotazioni@museocinema.it Per richieste generali: info@museocinema.it È il Museo Nazionale del Cinema di Torino. Associazione Museo Nazionale del Cinema December 15, 2020 at 6:59 AM L’AMNC aderisce alla Giornata nazionale delle riviste di cultura del 15 dicembre ricordando la grande importanza che ha nella diffusione della cultura cinematografica l’attività editoriale portata avanti da "Mondo Niovo 18-24 ft/s", il notiziario ufficiale dell’associazione. Complessivamente sono stati 163.452 i visitatori, il 75% in meno rispetto al 2019, e 37.333 gli spettatori al Cinema Massimo, -61%. Terminata la seconda guerra mondiale, nel 1946 fu organizzata nel capoluogo piemontese la prima mostra retrospettiva nella galleria sotterranea di via Roma, seguita da altre mostre temporanee negli anni 1950-1951. Nello stesso anno, arrivò a Torino Henri Langlois, fondatore della Cinématheque française e del Musée du cinéma di Parigi, il quale incontrò giornalisti e consiglieri comunali e li persuase della necessità di dare una sistemazione adeguata al patrimonio raccolto. E' allestito sotto la mole Antonelliana simbolo per eccellenza della città di Torino. Il primo progetto di costituire un museo italiano del cinema risale al giugno 1941, quando la studiosa piemontese di storia e di cinema Maria Adriana Prolo (1901–1991) cominciò a lavorare per realizzare l'idea. Il museo fu quindi chiuso al pubblico per ragioni di sicurezza nel 1983, alcuni mesi dopo l'incendio del Cinema Statuto. Home » Musei » Principali musei di Torino » Il Museo Nazionale del Cinema di Torino. This video is unavailable. Tutte le immagini utilizzate sul sito e sui canali social sono ad uso esclusivo di divulgazione culturale ed è esclusa ogni finalità commerciale. Via Montebello, 20 10124 Torino, Italia P.IVA 06407440012 Nella mole antonelliana si nasconde uno dei più belli e moderni musei italiani, quello del cinema, vi consiglio di andarlo a visitare, ne vale davvero la pena. Le iniziative del Museo del Cinema di Torino . Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: interagendo col nostro sito acconsenti al loro uso. Torino, tour guidato a piedi, museo del cinema nazionale e talpa (a partire da 113,17 USD) Il meglio del tour guidato di Torino per l'intera giornata con il Palazzo Reale, il Duomo e la Mole Antonelliana (a partire da 283,89 USD) Vedi tutte le esperienze di Museo Nazionale del Cinema su Tripadvisor Cuore spettacolare del Museo è l’Aula del Tempio[7], circondata da aree espositive dedicate ai grandi generi della storia del cinema, più un’area dedicata al capolavoro del cinema muto italiano, Cabiria[8] e una a Torino “Città del Cinema”. Complessivamente sono stati 163.452 i visitatori, il 75% in meno rispetto al 2019, e 37.333 gli spettatori al Cinema Massimo, -61%. Ma se da una parte i numeri calano, vi è stato un grande aumento dell’attività online. Il Museo Nazionale del Cinema alla Mole Antonelliana nel 2020 ha avuto 163.452 visitatori, il 75% in meno rispetto al 2019, anno in cui gli accessi erano stati poco meno di 675.000.. Gli spettatori al Cinema Massimo sono stati 37.333, con una riduzione del 61% rispetto all’anno precedente, quando più di 96.000 persone avevano varcato le porte della multisala. Inedita visita guidata alle meraviglie architettoniche e ai luoghi mai visti della Mole Antonelliana. Questa è, per il Museo, la degna conclusione del 2020. Tra i più importanti al mondo per la ricchezza del patrimonio e la molteplicità delle sue attività scientifiche e divulgative, il Museo Nazionale del Cinema deve la sua unicità alla peculiarità dell'allestimento espositivo[2]. La Macchina del Cinema[10] illustra le diverse componenti e fasi dell’industria del film: gli studi di produzione, la regia, la sceneggiatura, gli attori e lo star system, i costumi di scena, la scenografia, gli storyboard, la sala cinematografica. Il Museo Nazionale del Cinema di Torino è uno dei più visitati in Italia, con una media di 700mila ingressi all'anno, per un totale di oltre 10 milioni di presenze dalla sua apertura. Al piano dedicato all'Archeologia del Cinema[6] si possono visitare otto aree tematiche per sperimentare in prima persona gli spettacoli ottici e i dispositivi che hanno segnato alcune tappe fondamentali per la nascita del cinema. Scopri di più. Museo nazionale del cinema, su CulturaItalia, Istituto centrale per il catalogo unico. The museum is housed in the Mole Antonelliana, an imposing 19th-century building designed by architect Alessandro Antonelli, from whom it takes its name, which is a major landmark … Alcuni allestimenti furono quindi spostati nel 1986 presso la sede dello storico e piccolo Cinema Massimo di via Verdi, vicino alla Mole Antonelliana e al Centro di produzione Rai di Torino[19]. di Marco Travaglini Il Museo Nazionale del Cinema alla Mole Antonelliana tra qualche settimana compie vent’anni. Ospitato nella Mole Antonelliana, monumento simbolo di Torino, il Museo si sviluppa a spirale verso l’alto, su più livelli espositivi, dando vita a una presentazione spettacolare delle sue straordinarie collezioni e ripercorrendo la storia del cinema dalle origini ai giorni nostri, in un suggestivo itinerario interattivo[3]. Nel 2004 il regista Davide Ferrario ambientò qui il film Dopo mezzanotte facendo conoscere il museo al grande pubblico. Museo del Cinema 11 euro intero (ridotto 9 euro giovani e 3,50 euro scuole). Museo Nazionale del Cinema Via Montebello 20, Torino Informiamo il gentile pubblico che, in ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 dicembre 2020, il Museo e l'Ascensore panoramico rimarranno chiusi fino al 15 gennaio 2021 compreso. Il Museo Nazionale del Cinema è anche un polo di iniziative culturali, tra i più importanti a livello nazionale e internazionale. L’edificio, in muratura e acciaio, venne costruito nella seconda metà dell’Ottocento su progetto dell’architetto Alessandro Antonelli.Consiste essenzialmente in un corpo a base quadrata sovrastato da una cupola (sopra la quale si trovano un tempietto, la “Lanterna” e un’alta guglia). Legge statale 29 dicembre 2000, n. 404 (Interventi in favore del Museo nazionale del cinema "Fondazione Maria Adriana Prolo" di Torino), su normattiva.it.