s=s+""; "Se il Signore non costruisce la casa, invano faticano i costruttori, se il Signore non custodisce la città, invano veglia il custode... Nell'Eucarestia che celebriamo, nella comunione che riceviamo, noi veniamo incorporati a Cristo, diventiamo sempre più uniti a lui, poveri tralci, ma uniti a Cristo, vera vite, vero cibo e vera bevanda per la vita del mondo, per la vita di ciascuno di noi. var i, versNR=0, versCEI=0,versND=0,versBG=0,versLuz=0,versDio=0,versComm=0,versRif=0, versnome; Chi rimane in me e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. //-->, Nuova Riveduta Io sono la vite, voi siete i tralci, rimanete in me. 13 Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici. , Nuova Riveduta if (versnome=="Nuova+Diodati") if (vers=="C.E.I.") La Parola è Vita Come il tralcio non può far frutto da se stesso se non rimane nella vite, così anche voi se non rimanete in me. Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e secca; poi lo raccolgono, lo gettano nel fuoco e lo bruciano. Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. E la stessa verità che san Paolo inculca con l'immagine del corpo e delle membra: Cristo è il Capo di un corpo che è la Chiesa, di cui ciascun cristiano è un membro. 5 Io sono la vite, voi i tralci. [4] Rimanete in me e io in voi. Io sono la vite, voi i tralci. 5Io sono la vite, voi i tralci. Indirizzo di questa pagina:https://www.laparola.net/testo.php?riferimento=Giovanni15&versioni[]=C.E.I. 15 Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l'ho fatto conoscere a voi. else - Clicca qui per sapere il perché. Dove riposa questo rapporto, applicato a noi uomini? s=s+""; 6 Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e si secca, e poi lo raccolgono e lo gettano nel fuoco e lo bruciano. versND=1; 6 Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e si secca, e poi lo raccolgono e lo gettano nel fuoco e lo bruciano. var nvers = getCookie("nVisVers"); if (versnome=="C.E.I.") Nel Battesimo noi, che eravamo di natura selvatica, siamo stati inseriti e innestati in Cristo; siamo diventati tralci della vera vite e rami dell'ulivo buono. Bonetti: «La Chiesa è chiamata a puntare sull’essenziale e ad essere missionaria» In vista della presentazione dell’Orizzonte pastorale diocesano 2019-22 intitolato Io sono la vite voi i tralci, in programma nella serata di venerdì 14 giugno dalle 21 in diretta su Telepace, abbiamo chiesto a mons.